Film nel film

Portal Party è un canale YouTube, recentemente creato da Aaron Maurer, Dylan Dawson ed Eric Clem, che promette video folli e divertenti.

Vi proponiamo qui il loro ultimo lavoro, che fa parte della webseries Movies Starring Movies: il concept della serie, tanto semplice quanto delirante, è quello di far interpretare la parte dei protagonisti di un film… ad altri film.

Ecco quindi l’episodio dedicato al genere horror, divertente esercizio di metacinema weird.

8 commenti a Film nel film

  1. gogogos ha detto:

    Bellissimo!!!!
    Questo film è bello perchè ti fa sentire come se hai visto 10mila film in 5 minuti.
    E’ come una mnemotecnica bestiale. Immaginiamoci se ci fosse qualcosa del genere sui libri e sulla musica. Sarebbe come acquisire l’intera cultura del pianeta in poche ore.
    E’ come leggevo su uno dei blog che consigli nel blogroll, in cui si parla di un progetto che dimostra come gli alberi di tutto il pianeta sono collegati in una rete invisibile.
    Conosci questa rete invisibile, conosci il pianeta.
    E’ impossibile avere tutta la cultura del pianeta ma avendo una buona mappa, è come avere una buona cultura. E’ rassicurante.
    Anche le tassonomie sono delle mappe, delle categorizzazioni rassicuranti. Anche i musei sono spesso organizzati per categorie. Esiste un’intera scienza chiamata Archivismo.

    Metà delle cose che ho detto sono inventate xD 😀 però anche questa è una mnemotecnica. Non si puo mica pensare ogni volta a cosa si dice. Meglio inventare.
    Comunque questo video centra in pieno i miei pensieri e i miei studi.

    Ciao e grazie!
    Sono amerigo, il ragazzo “della psicomagia” che ti ha scritto 😀
    A presto!!

    • bizzarrobazar ha detto:

      Ciao Amerigo!
      Non so cosa un video del genere ti possa “insegnare” sui singoli film, citati spesso soltanto in motivo del loro titolo… ma di certo stuzzica in modo umoristico la cinefilia dello spettatore. 😉

      • gogogos ha detto:

        Io riesco a vedere i film guardando la copertina un po come riesce a fare harry potter quando gli basta sfogliare velocemente un libro, per memorizzarne l’intero contenuto.
        Lasia stare … 🙂 se vedo un’altro paio di queste sintesi bignamescocinofile, supero Tarantino quanto a cultura cinematograffica.
        Con irona ,
        Salut! 😀

  2. talesdreamer ha detto:

    Bellissimo ** mi sono piaciuti soprattutto gli effetti gore: non credevo che un dvd potesse sanguinare in maniera convincente, e invece…

  3. tiols ha detto:

    Ahahahah, stupendo corto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *