Bambini adulti

Parliamo nuovamente di parafilie. Questa volta affrontiamo una di quelle pratiche feticistiche/sessuali che sembrano talmente improbabili da risultare “finte” o “esagerate”. Eppure sono cose che avvengono realmente, forse più frequentemente di quanto saremmo portati a pensare. Guardate il filmato qui sotto.

http://www.youtube.com/watch?v=Wibiey7I3jc

Quest’uomo che è vestito e si comporta come un bambino di pochi mesi è un appassionato di infantilismo parafilico. Se lo definiamo “appassionato di”, e non “affetto da”, è perché nella psicologia moderna è in atto una sorta di rivalutazione delle cosiddette parafilie. Oggi risulta più evidente che certe pratiche non hanno alla base una vera e propria patologia comportamentale o mentale, ma sono spesso paragonabili a terapeutici giochi di ruolo. Secondo alcuni psicologi, quindi, non andrebbe enfatizzato il carattere deviante di certi interessi, quanto piuttosto il loro aspetto giocoso. Resta il fatto che vedere un adulto scimmiottare gli atteggiamenti di un bebè può far ridere a prima vista, e inquietare in un secondo momento. Cerchiamo quindi di capire qualcosa di più sugli adult babies, come amano definirsi i devoti di questo genere di pantomima.

Bisogna innanzitutto distinguere l’infantilismo parafilico dal feticismo per il pannolone. Quest’ultimo è semplicemente il desiderio di indossare il pannolone senza una reale necessità, ma non implica automaticamente comportamenti puerili ed è riconducibile ad una più generica fissazione per certi capi di vestiario. Queste persone, che amano indossare il pannolone regolarmente, sono chiamati amanti del pannolone (diaper lovers, o DL). I “bambini adulti”, invece, sono attratti da una vera e propria regressione totale allo stadio infantile: non soltanto pannoloni, quindi, ma ciucci, biberon, peluche, lettini con le sbarre e tutto l’armamentario normalmente riservato ai neonati. (Gli adult babies sono, nel gergo, contrassegnati dalla sigla AB, mentre quelli che amano entrambi i “filoni” sono denominati AB/DL). La maggioranza degli AB sono, manco a dirlo, maschi ed eterosessuali.

Innanzitutto chiariamo una cosa: nessun “bambino adulto” va accomunato alla pedofilia, in alcun modo. Gli AB non hanno desiderio nei confronti dei bambini, vogliono soltanto diventare bambini. Secondo molti studiosi, gli AB non avrebbero addirittura alcuna libido, e non ci sarebbe in definitiva granché di sessuale nei loro giochi. Per qualcuno si tratta di liberarsi completamente da ogni costrizione comportamentale: essere liberi, sereni, senza sovrastrutture, completamente istintivi. Per altri si tratta di rivivere esperienze infantili, seppure idealizzate ed idilliache. Per altri ancora, lo scopo è trovare l’amore materno mai provato, o ancora avvertire quel misto di eccitazione e vergogna che si prova quando “gli altri scoprono che ti sei fatto la pipì addosso”. Ovviamente i gusti individuali variano considerevolmente, e ogni AB predilige certi accessori o determinate situazioni specifiche.

Un’altra distinzione che conviene fare è quella fra infantilismo e anaclitismo: quest’ultimo è un bisogno di appoggio che rende il soggetto sessualmente stimolato da oggetti con cui ha avuto un contatto durante l’infanzia. Se per esempio da bambino sono stato più volte esposto, in specifici momenti, al velluto, da adulto potrei sviluppare un feticismo per questo tipo di tessuto. L’infantilismo parafilico si differenzia da questo bisogno, in quanto si riferisce normalmente a una sorta di “archetipo” del mondo infantile. Gli AB si trovano a loro agio con le farfalle appese al soffitto, gli orsacchiotti e i ciucci colorati, il borotalco e i seggioloni, indipendentemente dal fatto che questi oggetti abbiano avuto un reale significato nella loro storia individuale.

Rileggendo le righe appena scritte, ci rendiamo conto che abbiamo segnalato tutto ciò che i “bambini adulti” non sono. Purtroppo esistono pochi studi scientifici su questa parafilia, anche perché pochi sono i soggetti che cercano cure specialistiche per questa loro “passione”. Restano quindi ancora nebulosi alcuni interrogativi che sorgono spontanei: è possibile comprendere se ci sia una causa per questo comportamento? L’eccitazione che gli AB provano è puramente mentale o anche sessuale? Cosa spinge un uomo ad esercitarsi per mesi al fine di diventare incontinente? Perché alcuni AB nascondono la loro ossessione, mentre altri la esibiscono anche in coda al supermercato?

Se vi interessa indagare questo stravagante mondo, il sito Understanding Infantilism può essere un buon inizio (a patto che mastichiate l’inglese). Un altro buon articolo (sempre in inglese) che cerca di delineare un fedele identikit dell’infantilismo si può trovare qui.

192 comments to Bambini adulti

  1. selene says:

    curiosamente questo post sembra descrivere la manifestazione opposta di “miss bambina”, e questa contrapposizione è inquietante.

  2. daniele rasi says:

    ciao sono daniele rasi e vorrei dirvi che dovreste tirare su persone pronte a far da mamma ai bambini adulti per che anche gli adulti anno bisogno come i bambini. io ho 38 anni e voglio una mamma che mi mette il pannolino mi da il ciuccio il biberon e mi porti in giro con il passegino e tutto il resto. poi vorrei dare un altro commento se posso ci sono persone come me che non sanno cosa vuol dire avere una famiglia sono persone che non sanno cose l affetto sono crescute male ecc. be in questo caso chredo che gli adulti piu dei bambini abbino piu diritto. allora tirate su tante persone che sono disposte a far da mamma a tutti noi per che siamo dei bambini a tutti gli effetti. abbiamo bisogno di tanto amore ciao grazie il mio num e 347 3190141

  3. laura says:

    ciao,io sono una ragazza di 17 anni e mi considero un adult bay perchè mi piace succhiare ogni volta che posso il ciuccio e per me è proprio una cosa importante e ne ho molti di ciucci tra cui ne uso tre,poi mi piace portare sempre con me il pupazzo e alcune volte mettermi il pannolone,faccio queste per ritrovare e avere un contatto maggiore con la mia parte bambina che il mio psicologo chiama bambino interiore,secondo me questa cosa dell infantilismo è molto bella e tenera.

  4. giampaolo says:

    Io sn di Roma, e cerco una sorella o mamma ABDL che si prenderebbe cura di me… il mio cel è 3337969310… XD
    <3

  5. daniele says:

    ciao a tutti io sono Daniele. ho 39 anni vivo a novara. metto questo annuncio per dirvi che non celafacio piu. perche sono un ragazzo disabile che a delle difficolta. da quando sono piccolo che porto i pannolini e sono seguito dai servizzi sociali. e per questo motivo non riesco a trovare una ragazza che voglia mettersi con me. con i servizzi sociali non cela faccio piu per che non mi seguono e quando mi serve aiuto. sono sempre in dispote ora perche sono in riunione ora sono via ecc. vorrei una ragazza da amare e stargli sempre vicino avere conforto e che mi aiuti. e che non mi facca mai sentire dassolo. so puo sembrare strana questa ccosa ma e cosi nella vita ci sono anche persone come me. pero non credo che le persone come me abino meno diritti di quelli che che sono normali spero che ci sia qualquno che mi possa accettare per quello che sono. per favore rispondete a questo messaggio vi sarei grato. la mia email e [email protected] o seno potete chiamarmi all mio cell 3473190141. grazie per la vosra attenzione. arrivederci a presto ciao

  6. simon says:

    ciao a tutti anche io sono di roma e mi chiamo simone.stellyna quando vuoi possiamo sentirci ed incontrarci,poichè condivido la tua stessa fantasia,su facebook sono simon destro,ma non posso aggiungere ora…..uff!baciotto

  7. Sopralenuvole says:

    Ciao son capitata nel tuo blog proprio perchè cercavo una risposta.
    Frequento regolarmente da qualche anno un sito bdsm come mistress.
    Ultimamente mi è capitata una cosa curiosa ho conosciuto un ragazzo di 42 anni bello brillante e simpatico siamo trovati subito in sintonia, così ci siamo scmbiati il numero di cel. E dopo un po’ di telefonate
    lui inizia acomportarsi con e un ragazzino al telefono anche con la voce imitando quella un po’ insicura e timida di un bambino alla fine mi ha chiesto se volevo farlgi da mammina.

    Io sono rimasta per parecchi minuti muta sconcertata io non sapevo di questa apralifila ma se deov essere sincera anche sorpesa del mio stato di quasi eccitamento.

    Visto che siete in parechci ad aver risposto a questo articolo vorrei sapere come mi devo comportare mi piacerebbe giocare con lui.

    Però ho paura di averlo allontanato perchè ci ha messo un po’ a raccontarmi questo suo desiderio perchè si vergonava e il mio slenzio imbarazzato fosrse lo ha allontanato ….

    non so

    come portei fare per fargli capire che invece mipiacerebeb provare a fargli d amamina insomma giocare con lui?

  8. simon says:

    magari lo facessi tu con me.t va?? 3400736023…questo è il mio numero,quanti anni hai tu??

  9. simon says:

    ok ok grazie allora aggiungimi con il tuo contatto normale su simone frattaroli.o su simon destro..grazie mille!tu come ti chiami e quanti anni hai??

  10. simon says:

    dove me l’hai chiesta l’amicizia??su simon destro?

  11. Romolo says:

    Cerco una donna matura che mi impari a fare sesso e tante coccole visto che a causa di diversi problemi non ho potuto fare sesso nei tempi giusti.No mercenarie,no uomini.Se sei interessata chiamami al numero 3664726829 e ti dico l’età che ho perchè qui mi vergogno un pò…

  12. silva says:

    Ciao a tutti ho 46 anni sono di Roma e voglio essere adottata da un paparino dolcissimo affettuoso e amorevole che mi ami e mi tratti da principessa tutta sua e tutta da coccolare mi hanno abbandonata e rifiutata sono tanto triste e sola

  13. simo says:

    ciao silvia..io ho 23 anni ed ho la tua stessa passione ;)))) rispondimi.
    se ovviamente ti va.Potresti farmi anche tu da mammina??io sono simone,dalla provincia di roma ed adoro moltissimo:le sculacciate,la cacchina.i pannolini ecc. ec…ciaoooo <3 io picciolo e paterno contemporaneamente.

  14. Margherita says:

    Ciao a tutti! ho letto i vostri commenti e vorrei dirvi che sono nuova, spero essere nel posto giusto! Ho bisogno solo di parlare chiedere consigli o pareri! Sono insieme ad un ragazzo da gennaio, ho sempre pensato che sia fetticista del pannolone (non so perché l’ho intuito), ma ogni volta che glielo chiedevo in modo dolce mi diceva di no, fino a ieri che volontariamente a voluto parlare di questo, e io l’ho ascoltato. Allora per me non è uguale la situazione, ma rispetto, e spero cercherò di accettare anche.
    Non ho mai giudicato i diversi gusti e modi di essere, ma mi preme il fatto se riuscirò ad accettare oppure a convivere con questo, mi spiego, so come funziona e ne ho parlato anche con lui, e anche se mi ha giurato di no ho tanta paura di sentire un pochino di competizione rispetto al feticcio, oppure anche di non riuscire a non essere curiosa nel sapere cosa ha fatto lui o meno quando era a casa da solo, ecc perciò magari adesso mi faccio tanti problemi perché un argomento nuovo, o anche perché siamo distanti per tre settimane (perché è svedese e sono a casa ora per organizzare il mio ritorno li).Ma sono intimorita dal fatto di comportarmi in modo non corretto con lui, lui è sensibile e anche se speravo non fosse così come avevo pensato, mi sto impegnando e sto pensando a come poter fare per convivere con questo, sono terrorizzata dal fatto di sentire la competizione, sentirmi esclusa o cose del genere, perché io non sono abbastanza?
    Ripeto che io rispetto assolutamente, ma vorrei sapere come poter gestire la cosa dentro di me. Per questo motivo scrivo qui, mi sono scritta a blog, preso informazioni perché lo vorrei accettare e vorrei fare questo per lui. come poter gestire la cosa dentro di me perché non influenza tutto il rapporto di coppia? spero capiate le mie difficoltà, nel essere aperta a questo quando in realtà lo faccio per lui (nel senso che per me non è uguale) ma credo che solo voi potete aiutami, e spero capiate perché scrivo! Vorrei qualche consiglio, parere.
    Intanto tante grazie a tutti quelli che risponderanno! grazie!

    • bizzarrobazar says:

      Ciao Margherita.
      La sezione dei commenti di questo post ha preso una direzione che sinceramente non mi aspettavo e, anche se non censuro alcun intervento sul tema, è da tempo che non replico più a quella che sembra essere diventata un’agenzia matrimoniale per infantilisti. Cosa che mi fa piacere, intendiamoci! Ma la lascio andare per conto suo. 🙂

      Nel tuo caso faccio un’eccezione, perché la tua richiesta di aiuto mi ha colpito.
      Ti chiedi come riuscirai ad affrontare questo nuovo, imprevisto “segreto” venuto a galla. Se influenzerà il vostro rapporto di coppia, se reggerai alla pressione psicologica, e via dicendo.

      Capisco le tue paure, sono assolutamente lecite, ma, se mi permetti, vorrei suggerirti un approccio più leggero a questo tipo di argomenti. Noi esseri umani diamo così tanta importanza al sesso, alle dinamiche interpersonali, che certe volte ci facciamo ossessionare da questioni cerebrali e dimentichiamo la forza del sorriso. La chiave (almeno, quella che ha sempre funzionato per me) è l’umorismo: nell’eros, l’umorismo ci fa sempre paura, chissà perché, e tendiamo a prendere tutto troppo sul serio. “Il suo desiderio è diminuito? Ho sbagliato qualche mossa? Non dovevo fare questo o quello?”… insomma, hai capito: cerchiamo sempre di vivere l’alcova come in un film, in preda a lancinanti passioni che, se non vanno per filo e per segno, si trasformano in un momento di delusione e di sgomento. Credo fermamente che un po’ più di rilassatezza e di “sano cazzeggio” facciano bene all’amore.

      Nel tuo caso, per esempio, sono certo che il tuo ragazzo sia ben conscio del potenziale umoristico della sua inclinazione, e proprio per questo faccia fatica a parlarne. Tu devi provare lo stesso imbarazzo.
      Ma, visto dalla prospettiva di un angelo o di un alieno che vi osservi passando sulla Terra, ogni vostro timore è futile e immotivato, se vi volete bene. Prova a immaginartelo, mentre sorvola la Svezia e vi scopre a parlare di pannolini, tutti seri e contriti. Si farebbe una grassa risata, sapendo che vi amate.

      Di cosa hai paura, veramente? Del fatto che lui preferisca i pannolini al tuo corpo e alla tua persona? Avanti, siamo seri. Questa sua fissazione potrebbe anzi fare del bene alla vostra intimità: è una sua piccola mania che soltanto tu conosci. Le donne (come scriveva Ballard) hanno una loro insospettabile “calda tolleranza” nell’accettare le perversioni maschili: in questo senso, sembrano talvolta su un livello superiore, pronte a capire e accudire il bambino capriccioso che si nasconde in ogni uomo. Finché questa cosa non ti umilia o non ti ferisce, ma anzi ti aiuta a conoscere meglio il tuo uomo, mi verrebbe da dire che è una sorta di regalo, una rivelazione intima che ti permetterà di capirlo meglio, apprezzarlo, amarlo per quello che è, e magari inventarti un modo per integrare questa sua fantasia nei vostri incontri, un modo che piaccia anche a te. Riuscendo perfino a ridere delle vostre paure, delle ansie che qualsiasi deviazione dalla “norma” porta con sé. Essere “normali”, che noia! 🙂

      Ogni coppia è come se vivesse da sola, unita contro il freddo del mondo: tu hai avuto la possibilità di entrare ancora di più all’interno del suo universo fantastico. Secondo me non dovresti sprecare questa opportunità con troppi psicodrammi. Lasciati andare, sii curiosa di scoprire le sue motivazioni e le sue fantasie, infiltrati nel suo mondo fino a diventarne parte essenziale. E, soprattutto, impara a divertirti e a farlo divertire. Ridere, giocare e scherzare sul letto è la cosa più bella che ti possa capitare su questo pianeta.

      • Margherita says:

        Grazie infinite della tua risposta! apprezzo ogni singola parola!
        La mia paura veramente deriva dal fatto che a me non piace. Non mi eccita, mi umilia, mi sento debole ed impotente perché non riesco a trovare un minimo filo di interesse, piacere, desiderio in questo caso. Provato, riflettuto, ripensato.. ma dal più profondo del mio essere, non riesco a trovare neanche un granello di sabbia che mi faccia piacere questa cosa. Non lo trovo divertente, neanche ridicolo, semplicemente è “antisessuale” per me, anche sforzandomi e cercando di vedere la cosa da altre diverse angolazioni, facendolo per lui, per accetarlo, per stare insieme, per condividere una parte di se, perché la nostra intimità sia più profonda, per entrare nella sua sfera, dato che mi sento fortunata perché è stato lui a condividerlo con me, nel momento in cui lui se lo sentiva. Siamo aperti, parliamo, condividiamo, confrontiamo..proviamo. Ma sono anche arrabbiata con me stessa per il fatto che: non mi piace, come poter avere un equilibrio più sereno nella coppia? oppure perché a lui piace e devo fare queste cose che vanno contro la mia indole?anche se la condivisione è il problema, e allora si decide che non possiamo utilizzarli insieme allora perché condividere con il pensiero che quando lui è da solo lo fa? si devo essere più flessibile, e accetarlo. Ma questo può comportare un disequilibrio nella coppia, me lo sento.
        Grazie infinite di quello che mi hai detto, e lo terrò presente, ma mi sa che le mie non sono solo paranoie!? e ci rimarrei molto male, non riusciure a risolvere questo “disequilibrio”, se così si può chiamare. Grazie!

    • daniele rasi says:

      ciao margerita sono daniele scusa vorrei chiederti se ti prenderesti cura di me per sempre in tutto per tutto chiamami ti do il mio cell e 3473190141 chiamami ho bisognio grazie

    • giovanni says:

      Ciao Margherita sono un ragazzo che mi piace uscire con il pannolino comprendo pure che magari il tuo ragazzo si vergogna a dirtelo a me mi piace portarlo e magari farmi vedere da donne che indosso il pannolino mi piace che mi umiliano e che mi prendono in giro però con le persone che non conosco se pure mi piacerebbe dirlo a una ragazza che ci tengo però non ho il coraggio so che non può essere mai la mia fidanzata ma piacerebbe solo che mi guarda e tocca e mi cambia e mi umilia d’avanti a suoi amiche tipo al mar
      e davanti a tutti però è un po’ mi vergogno a dirlo però dopo che lo sa non mi vergogno più Comunque dovresti capire cosa gli piace veramente al tuo ragazzo ma senza dirlo compra un pacco di pannolini e cerca di giocare e vedi una volta che giochi a cambiarlo e se gli piace ti dirà tutto ma così magari a vergogna

  15. simo says:

    ciao margherita,complimenti per le tue parole spese a riguardo del tuo ragazzo.Parlando in questo modo,sicuramente mostri grande rispetto,apertura mentale e sopratutto sentimento nei confronti del tuo lui,che pur avendo altre fantasie ,molto discostanti dalla tua indole e libido sessuale,cerca un confronto e condivide con te ,la sua natura più nascosta.se avessi facebook te ne sarei onorato.Peccato però che tu non le condivida,dato che le donne son cosi poche in questo ambiente…complimenti però per la tua sincerità!quanti anni hai????

    simone.

  16. Davide says:

    Io sono Davide 24 anni di Roma, anche io ABDL e cerco mamma o papà (è indifferente) ma anche una sorellina o fratellino (ci aiutiamo a vicenda).
    Scrivetemi..email: [email protected]

  17. giampixb says:

    Io sono di Roma, ho 20 anni e sono un Adult Baby Diaper Lover, ma non ho ancora trovato nessun/a compagno/a con cui chiaccherare o giocherellare con pannolini. Inizio a pensare che nn ci sia nessuno qui a Roma X(.
    Se qualcuno per caso e interessato e vuole conoscermi come un AB/DL a Roma, il mio cell e 333 7969310
    Spero di sentirvi presto.
    Gp XD

  18. simoe says:

    grazie mille bizarro..

  19. fabio says:

    ciao a tutti, anche io ho questa passione e vorrei condividerla

  20. simo says:

    ma mai femminuccie?? :(((uff

  21. simo ale says:

    “Mamma- Mistress”(con figlio discolo pannolino) severa e rigorosa è disponibile a crescerti, nelle cure della tua persona, nell’educazione, nella disciplina. Sarò una buona mamma con ragazzi e ragazze bisognosi/e del cambio, il loro medico nel momento della febbre o altro, e un’educatrice quasi intransigente con le piccole pesti. Sarò la Mistress di ragazzi e ragazze sottomessi/e che hanno bisogno di essere guidati/e, corretti/e, puniti/e! (scusate la pubblicazione di questo annuncio)…rivolto esclusivamente a femminuccie

  22. simo ale says:

    fb simon destro per ragazze possibilmente,valutiamo nel caso anche ragazzi carini e molto femminili.solo max età(18-24)

  23. leonardo says:

    ciao ragazzi nessun amante dei pannolini su pistoia firenze???

  24. Giò says:

    eeee…magia! Un articolo su una delle mille sfaccettature dei gusti umani è diventato una pagina di annunci!

  25. bizzarrobazar says:

    Ma c’è qualcuno che, grazie a questa Bacheca per Cuori Solitari di Bimbo, si è incontrato veramente? Sarebbe bellissimo sentire la vostra storia. 🙂

    • Mirko says:

      in via indiretta io con molte persone, sto cercando da circa un anno da far emergere questa passione e da renderla vivibile ad ognuno di noi. Grazie a degli amici che organizzano eventi c’è stato a Roma il primo evento pubblico dedicato agli ABDL

  26. BabyRocco says:

    Cia a tutti , che bello vedere che ci sono altri baby e fetiscisti del pannolino.
    Io sono un baby no 29anni abito vicino Trieste e mi piace usare il cuccio, biberon vestitini da bebbe , ma la cosa che mi fa sentire davvero un bimbo sono i pannolini:) desidero conoscere altri baby , e parlare e magari conoscerci, sarebbe bello orgnizare un AB/DL party . Dove ogniuno puo essere al suo agio sensa sentiris discriminato.
    un saluto

    contattatemi

    skype di4p3rboy

  27. Marco says:

    Salve a tutti, ho 40 anni sono di roma e sto cercando informazioni su questo argomento, perchè una mia amica mi ha parlato di questa fantasia e mi sto documentando. “purtroppo” leggendo ho scoperto che questo gioco di ruolo mi piace, e mi piacerebbe fare da papa’. Sapete se esiste un forum o qualcosa del genere dove poter approfondire? grazie [email protected]

  28. vincenzo says:

    Mi chiamo enzo ho 28 anni e sn di napoli anche io vorrei un amica con la mia stessa passione il mio numero è 3338068851

  29. s says:

    ciao molto piacere -.–ester sei donna?? :)))

  30. Zorro says:

    Sono uno dei vostri, mi rivolgo alle signore, in particolare, dirò in privato qualcosa in più, contattatemi al seguente indirizzo di posta elettronica: [email protected]

  31. ilenia says:

    ciao cerco ragazzi dai 20 ai 28 anni amanti dei pa nnoloni…..x divertimento e conoscenza e amicizie solo di parma pero c è qualcuno???

  32. simo says:

    ciao ilenia ho 24 anni tra una settimana e sono di roma.Sono un ragazzo, mi chiamo simone e mi farebbe piacere scambiare due chiacchere con te.Anche se sono di Roma , è un problema? davvero mi farebbe molto piacere dato che voi donne siete cosi rare in questo mondo fantastico abdl 🙂 bacio pannolinoso!!!!!!! ^^

  33. Misterius says:

    Ciao Sono Misterius. Vi aspetto numerosi su abkingdom.com. Qui, Ilenia troverà ciò che fa al suo caso. A presto su abkingdom.com.

  34. davide says:

    Anch’ io sono un bambino adulto e sono daccordo con daniele rasi.
    Io ne ho 18 di anni.

  35. Francy says:

    Ciao a tuttiiii chi ha skype

    Diablo89131

  36. nanny betty says:

    CIAO A TUTTI NANNY BETTY A DISPOSIZIONE….AMO FARE LA MAMMA

  37. Davide says:

    Aggiungetemi su Skype: pannoroma89
    Sono di Roma, ho 25 anni….e sono ABDL!! Sia per ragazzi che ragazze!!

  38. Gino says:

    Ciao a tutti del forum son nuovo; mi presento : Il mio soprannome è Gino e ho la stessa passione anche io del pannolone ma non mi travesto come un bambino; adoro le ragazze che anno la stessa passone e sto cercando una ragazza per giocare con lei, condividere la stessa passione, se c’è qualche d’una interessata che qualche volta posso venire trvarla io sono disponibile; posso anche vestirmi da bimbo se si vuole giocare anche così.

    Io abito vicino a Pavia, però se non c’è nessuna di pavia posso anche venire a Milano. aspetto una sisposta da qualche d’una di voi a questo indirizzo mail : [email protected] . un saluto da Gino

  39. Sotto Tre Demoni says:

    Avevo scritto un altro paio di commenti nei mesi scorsi, ad altri articoli di questo sito.
    Come dice anche il gestore, è bello che quest’articolo sia anche un’occasione per “annunci” di amanti dell’AB/DL (anche se ci sono luoghi più adatti e dedicati ad essi).

    Vorrei però riportare la discussione sul tema dell’articolo.
    L’ho trovato interessante e ben scritto, come molti altri: lucido ed equilibrato, senza pruriginosità né sarcasmo né condanna moralistica. Complimenti.
    Giusto ribadire come Adult Babies e Diapers Lovers non siano necessariamente collegati.
    L’amante dei pannoloni può non avere alcun atteggiamento da AB, semplicemente ricercare il piacere indossando pannoloni e orinando (e defecando) in essi.
    E’una branca dell’urofilia/coprofilia (peraltro, ci sono forum, in italiano, dedicati al pissing e all’AB/DL; ce n’era anche uno sulla coprofilia ma ora mi pare sia stato cancellato) ed ha legami con il feticismo, quando la passione sia soprattutto per il pannolone in sé più che per il piacere di espletare le funzioni corporali indossandolo.

    Inoltre (e questa è la parte più importante del mio intervento) è vero che non sempre la pratica (gioco? Comportamento? Passione?) dell’AB sia per forza una questione sessuale, una “parafilia”. Può essere semplicemente il piacere di una “regressione” all’infanzia e l’avere qualcuno che svolga il ruolo di adulto/genitore serve appunto a “rappresentare” meglio questa situazione.
    L’AB può essere semplicemente una persona che sia stanca delle responsabilità, del ruolo sociale, dei doveri quotidiani, verso il lavoro, la società, la famiglia e cerchi uno “sfogo” appunto liberando il bambino che ha dentro. Magari solo fra le mura di casa.
    Un po’come quando ci si sente tristi e sconfortati o si è “giù” e si ha desiderio di abbracciare un pelouche o di guardare i cartoni animati della Pimpa. Ovviamente l’AB va molto oltre, ma è una questione… quantitativa. Credo il sentimento sia lo stesso.
    Poi, ovvio, non voglio generalizzare: magari per tanti è solo un gioco divertente e basta.

    E poi ci sono davvero persone per cui l’AB è una “parafilia”, un gioco sessuale. A molti sarà capitato, durante il rapporto sessuale o le fantasie di avere o immaginare un partner adulto che si comporti però come un bambino o una bambina, magari con malizia lolitesca, oppure travestita da scolaretta con grembiule (basta comprare un camice da medico, adattarlo un po’, aggiungere un fiocco di stoffa celeste ed il grembiulino è fatto) e treccine, eccetera.
    O, appunto, di interpretare in prima persona il ruolo del bambino o magari del neonato.

    Mettendo da parte la questione dell’AB come pratica sessuale, allargando il discorso, consiglio il libro di Takeo Doi, sociologo giapponese, “Anatomia della dipendenza” (in italiano è stato pubblicato dalla Raffaello Cortina Editore).
    Il titolo giapponese “Amae no kozo” è interessante. Il termine “amae” è intraducibile, intende proprio l’atteggiamento quasi infantile dell’affidarsi alle cure e alla protezione di qualcun altro (genitore/partner), anche adottando comportamenti talvolta infantili, certi della comprensione ed indulgenza da parte dell’altro. Non è AB ma quasi. Nel libro su utilizza anche la forma “amaeru”, un verbo per intendere l’assumere quest’atteggiamento o comportamento, di “lasciarsi andare” in questo senso.
    Il “fenomeno” dell’amae, secondo Takeo Doi, è peculiare della società nipponica, dove ai bambini è lasciata ampia libertà e si ha verso di loro una grande indulgenza, mentre agli adulti si richiede senso di responsabilità, autocontrollo, disciplina, impegno eccessivo.
    Anche tra i giovani giapponesi, specialmente le ragazze, l’estetica “kawaii” (traducibile più o meno come “carino”) i comportamenti quasi da bambina, l’amore per vestiti buffi, i gadget “infantili”, eccetera, credo sia riconducibile a questo.
    Un cercare di esorcizzare le pressioni della società nipponica e di sottrarsi agli obblighi, alla disciplina imposta dalla scuola e università, dalla competitività e durezza del mondo del lavoro.

    Grazie sempre per il bel sito e gli interessanti articoli

  40. Johanna says:

    Ciao sono di Milano, ho 46 anni, sono una donna con un forte senso materno, sono disponibile a fare la mamma e accudire adulti-bambini in tutto quello che è necessario e che a loro può’ dare serenità (gioco, pappa, nanna, cambio pannolino) ed educazione essendo anche severa quando serve. Ben accetti anche feticisti del pannolino. Disponibile anche per altre attività esterne all’ambiente casalingo. Per contattarmi puoi scrivermi alla mail [email protected].
    Ciao, La tua mamma Johanna.

  41. sim says:

    rispondimi ti prego johanna…

  42. Paolo says:

    Io maturo giovanile, creativo e molto dolce di Torino. Cerco ragazzo gay max 25 a cui piaccia farsi la popò addosso.

  43. Asenath Waite says:

    Avevo sentito parlare di questa sorta di “feticismo” ma non pensavo che ci fosse pure qui in italia e fosse diffuso anche tra uomini giovani che hanno la mia età.
    Sinceramente, come donna mi ripugnerebbe cambiare il pannolone ad un uomo adulto, persino se si trattasse di un mio parente invalido.
    De Gustibus…
    Complimenti comunque per il blog, lo leggo saltuariamente e ogni volta scopro sempre cose nuove e bizzarre appartenenti a questo mondo.

  44. simone says:

    ciao asenath quindi non proveresti mai?? :))) nemmeno ad indossarlo o ad essere cambiata non so..:) anni? 🙂

  45. Milanese says:

    Ciao io sono un big bro milanese. adoro prendermi cura di fratellini o sorelline piu’ piccole. ho tutto, pannolini, ciucci, biberon, vestitini ab. Vivo a milano centro. Mio skype e’ gayskaterboy. aggiungetemi

  46. Vik says:

    Oddio sono non so neanche descriverlo…sicuramente non è una cosa molto normale vedere cose del genere..io sono maestra e’asilo e quando gioco con i bimbi non provo piacere…è semplicemente assecondare il bambino in una fase che per lui è fondamentale ma vedere bimbi che giocano e ridono è un conto ma vedere adulti fare questo un po’ meno …non disprezzo queste persone…ma sicuramente mi lascia perplessa!!io non sono d’accordo che sia una questione che da piccoli non hanno vissuto l’infanzia,ho 22anni e da piccola sono stata abbandonata dai miei genitori,i miei fratelli sono stati portati da un altra parte in pratica ero adulta all’età di 3anni…eppure adesso è bello pensare a quanto siano belle le fasi dei bambini ma questo non significa che voglio viverle!!non si può dire che sia un comportamento normale xke non lo è…vuoi o non vuoi ad un certo punto cresci e sei adulto,puoi rilassarti e divertiti in vari modi…sono belle anche le fasi dell’adulto

  47. max says:

    ciao a tutti .

    sono max ho 45 anni sono di vicino milano e cerco una ragazza bambina da coccolare tutta.
    per curiosità’ sono finito su questa pagina.
    mi sono appena iscritto,sono davvero interessanti i post che avete fatto.
    il mondo e’ bello perché’ e’ vario !

    di nuovo ciao a tutti

  48. Milanese says:

    Ciao io sono un big bro milanese o posso fare da papino. Adoro prendermi cura di fratellini o sorelline piu’ piccole. Ho tutto, pannolini, ciucci, biberon, vestitini ab. Vivo a milano centro. Mio skype e’ gayskaterboy. kik: NIKeMilan aggiungetemi

  49. pavel says:

    io sono della provincia di brescia , ho 34 anni e cerco anch’io una ragazza che voglia essere coccolata come una bimba in fasce !! email: [email protected]

  50. Mirko says:

    https://www.facebook.com/events/477950422366055/

    se vi interessa qualcuno sta organizzando un evento a tema per ABDL a Roma, se avete facebook è possibile vedere l’evento

  51. https://www.facebook.com/events/477950422366055/

    se vi interessa stanno organizzando un evento a tema per noi ABDL

  52. Ilenia says:

    Ciao sono una ragazza che soffre di incontinenza e per questo motivo porto il pannolino e devo dire che è molto piacevole e ho da poco scoperto questo mondo dl e mi incuriosisce molto c è qualcuno che vuple fare due chiacchiere

  53. si says:

    ci tengo ilenia please… anche se sei di parma solo parlare ok?

  54. si says:

    hai un contatto qualcosa, email, fb? fammi sapere… scrivimi tramite email, cosi ne parliamo dai 🙂 ciao 🙂

  55. si says:

    daje organizzamo regà.. mamme e neonati adulti. magari 😀

  56. si says:

    ciao ilaria anche io sarei interessato a parlare e a conoscerti. simone da roma 🙂

  57. Mirko says:

    se vi interessa gestisco un gruppo segreto su facebook che sto cercando a fatica di gestire al meglio ed in futuro organizzare eventi a tema e piccoli incontri in amicizia. Se vi fa piacere vi aspetto… chiedete l’amicizia a Mirko Tena. Il gruppo è segreto ed in piena di sicurezza per la privacy di ognuno. Sto cercando di ammettere persone non fake. Essendo un gruppo segreto alcune persone usano anche il loro profilo personale, inoltre sono un amministratore molto molto molto severo. Chi mi conosce sa.

    Ciao a tutti voi bambini adulti

  58. Mirko says:

    https://www.facebook.com/events/893244660769112/

    Ragazzi un avviso importante, mi viene da tremare mentre lo scrivo: La preside della scuola del “Salottino del Giglio”, Beatrice Gigliuto ci ha permesso di organizzare un piccolo angolino per noi piu’ piccini, una sorta di classe mista, che va dall’età di 5 mesi (asilo nido) alla V elementare…
    La cosa è nata per caso e non me la aspettavo davvero, Beatrice ci fa un grande, grandissimo regalo, a questo punto io parteciperò per forza, perchè sarebbe il primo evento AB in Italia Emoticon gasp .
    Chi di voi è interessato a partecipare? naturalmente è necessario mettersi in lista, è tutto scritto nel link della serata postata poco fa.
    Durante la serata forse ci saranno le maestre che ci interrogheranno sui cartoni animati e se non saremo preparati forse ci sculacceranno.
    Non c’è dress code, ma naturalmente noi piccolini dovremmo entrare nella parte più degli altri.
    Sarebbe bello che ogni piccolino che parteciperà portasse qualcosina da condividere con gli altri bimbi: colori, pennarelli, cartoncini su cui disegnare, pupazzi di peluches, costruzioni ecc. ecc.
    Sarebbe davvero una serata carina, torneremo all’infanzia per una sera.
    Confido nella vostra educazione, siamo bimbi, ma non dobbiamo comportarci bene, giocare insieme da buoni amichetti senza litigare.
    Addirittura la preside ci permette di mettere il pannolino durante la serata, MA IL CAMBIO VA ASSOLUTAMENTE FATTO IN BAGNO.
    RAGAZZI CERCHIAMO DI PARTECIPARE IN MOLTI. E’ UNA GRANDE OCCASIONE PER NOI …
    P.S. L’EVENTO SI SVOLGERA’ A ROMA IL 6 SETTEMBRE, ZONA RE DI ROMA.

  59. Mirko says:

    Dopo il successo del primo evento pubblico italiano, avvenuto al “Salottino del Giglio Rosso” a Roma, è nato il primo asilo nido per adult baby. Per info scrivete direttamente alle maestre, le quali saranno liete di rispondervi per ogni vostra richiesta.

    info: [email protected]

  60. Tizio says:

    Aahahahaa Ivan(posso chiamarti cosi’? :p) sto ridendo troppo per la piega che ha preso il post(con tutto il rispetto per voi altri eh)

  61. Mirko says:

    volevo invitare tutti i bambini adulti di questo meraviglioso sito a visitare la fan pace del primo asilo italiano dedicato agli adult babies AB Nursery Italia:

    http://www.facebook.com/ABNurseryItalia
    info: [email protected]

    prossime date:
    Roma 15dicembre 2015 AB Christmas Nursery
    Milano 27dicembre 2015 AB Nursery natalizia in trasferta a Milano
    Roma 19 gennaio 2016
    Napoli 23 gennaio 2016 AB Nursery in trasferta a Napoli

    Grazie a tutti, le maestre vi mandano un bacio

  62. Edoardo says:

    ciao io sono un ragazzo di 21 di brescia ,dolce e sensibile, mi piacerebbe incontrare una ragazza con cui parlare di questo argomento e magari conoscersi. il mio kik è marcdot o la mia mail [email protected]. spero di avere piacevoli notizie 🙂 un abbraccio 🙂

  63. giovanni says:

    Ciao sono un ragazzo che mi piace indossare il pannolino ho29 anni vorrei conoscere qualche donna che ha la mia passione da divertirsi un po’ non chiedo di fare sesso mi piace solo stare insieme pure che lei non indossa il pannolino vestita purché ci sono io con il pannolino e mi fa di madre sarò il suo figlio accetto anche le amiche purché sono tutte donne si può uscire e controllarmi abbassando i pantaloni quando ci sono tante donne mi piace che mi umiliano prendendomi in giro perché porto il pannolino e perché mi faccio tutto addosso non mi piace fare spesso addosso però mi piace portare il pannolino e farlo vedere poi farò quello che volete in in certe limite perciò è una avventura donne fatevi avanti

  64. stefano says:

    ciao sono di catania un dl amo i pannolini per chi vuole fare amicizia e parlare un po si faccia avanti

  65. panolo24 says:

    ci da parma io sono un ragazzo DL AB che cerca amicizia e incontro,amo tanto usare il pannolone , li uso appena posso , vorrei tanto incontrare qualcuno di simile . Mi piace farmela addosso e provare quella sensazione piacevole di protezione che da il pannolone . la mia email e [email protected]

  66. Ma voi che siete tutti degli AB/DL, sapevate che in Italia esiste questa realtà? La AB Nursery, un vero e proprio asilo nido per adulti che vogliono regredire all’infanzia. E’ un asilo che organizza eventi in tutta Italia, per ora sono già stati organizzati eventi a Roma, Milano, Verona e Napoli.
    Se siete interessati vi aspettiamo :)AB Nursery è la prima realtà italiana che si occupa di cura e servizi per gli Adult Babies.

  67. Abdl Milano says:

    CIAO, sono un abdl da Milano citta’. 29 anni carino magro. Cerco altri dl o ab SOLO RAGAZZI di milano per amicizia e indossare insieme. [email protected] kik: NikeMilan

  68. Giovanni says:

    Ciao sono un ragazzo di 29 anni mi piace portare il pannolino mi piacerebbe parlare verrei pure lì se ti va di conoscerci scrivimi cerco donne con la mi passione dei pannolini e ciuccio

  69. Alex says:

    Ciao sono Alex mi piace molto indossare il grembiule della scuola dell’infanzia e il panno lino e il ciucio condivido tutti quelli che hanno questa passione grande Buoa giornata a tutti

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.