Sfere cinesi

Fra gli oggetti più curiosi custoditi nelle wunderkammer antiche e moderne, figurano senz’altro le sfere cinesi. Queste palle, spesso chiamate “rompicapo” (puzzle balls), sono in realtà dei puri esercizi di virtuosismo scultoreo e artistico.

Questi oggetti sono costituiti da diverse sfere identiche e concentriche, contenute l’una nell’altra; ma la particolarità che lascia a bocca aperta è che le sfere sono tutte scolpite a partire dallo stesso pezzo d’avorio. La procedura è minuziosa e incredibile: ricavata dall’osso la palla più esterna, lo scultore pratica i primi fori, quelli che saranno comuni a tutte le sfere. Poi con degli scalpelli ricurvi comincia all’interno di questi buchi a scavare in senso orizzontale, separando a poco a poco uno strato dal successivo, e formando così una serie di palle concentriche.

Una volta separate le sfere, ognuna viene decorata in modo differente, sempre operando attraverso gli angusti fori praticati all’inizio. Nell’oggetto finale, le palle concentriche sono perfettamente libere di muoversi, e il “rompicapo” starebbe nel riuscire a riallinearle secondo la posizione originaria utilizzata per scolpirle, utilizzando la punta di una penna d’oca (o un più moderno stuzzicadenti) per non rischiare di rovinarle.

Se le sfere antiche venivano ricavate dall’avorio di elefante o di mammuth, i cui scheletri erano piuttosto comuni in alcune parti della Cina, oggi vengono spesso prodotte in avorio sintetico (polvere d’osso e resina) e in molti altri materiali come giada, resina o legno. Anche in epoca recente, comunque, il lavoro artigiano di scultura è imprescindibile e perfino quelle ricavate da stampi vengono intagliate e rifinite a mano.

Meraviglie fragili e prive di un vero e proprio scopo che non sia suscitare stupore, le sfere cinesi sono talvolta davvero impressionanti: le più grandi, di livello museale e di grosse dimensioni, possono contenere più di 20 sfere interne.

22 comments to Sfere cinesi

  1. talesdreamer says:

    Semplicemente stupende.

  2. Rryl says:

    Questa è una delle tante cose che ho sempre desiderato avere e che non ho mai potuto permettermi, quando arrivano nei lotti di asta raggiungono sempre prezzi allucinanti…

  3. Quando sono stato in Cina le ho viste scolpire di presenza. Sono qualcosa di veramente assurdo!

  4. Lupina says:

    Vi faccio i miei complimenti per questo splendido sito, curatissimo nella forma e pieno di contenuti interessanti. Mi avete tenuto tanta compagnia nelle mie notti insonni degli ultimi tempi, permettendomi di scoprire un mondo nuovo, che mi ha fatto piangere ed emozionare.

    Grazie.

  5. rabloto says:

    ah, l’Asia… in tempo di Europei di calcio, son venuto a conoscenza di uno sport asiatico degno di bizzarro bazar: il Buzkashi. http://www.youtube.com/watch?v=_UB3eA8B4qI pace e bene

  6. -P says:

    Mi ha fatto pensare al tempo, alla perizia e alla passione –che folle sterminate, oceaniche, dedicano oggi ai videogiochi. Delle straordinarie capacità di centinaia di milioni di persone non resterà nulla. Nulla. Non è vertiginoso?

  7. Khabs says:

    Ho passato una settimana bellissima rileggendo tutto il sito, dal primo post. Credo che queste sfere (artisticamente e minuziosamente perfette) vi rappresentino in pieno! Lunga vita a BizzarroBazar!

  8. khabs1001 says:

    Reblogged this on Alchemical Dandy and commented:
    Bizzarro Bazar …. una garanzia

  9. Grazia says:

    Salve a tutti, io ne ho due piccole, montate con oro e pietre preziose. Probabilmente furono regalate per farne un portachiavi prezioso.
    Vorrei tanto conoscerne il valore, per cortesia
    In privato mando anche una foto dettagliata

    Grazie

    Grazia

  10. Tommaso says:

    Salve, qualcuno potrebbe indicarmi il valore di quelle sculture?

  11. io ho una sfera magica e credo antica cinese da vendere uguale a quella che vedete nel sito .tel 3389320287

  12. sagiv shats says:

    Pictures has been take from ourwebsite http://www.IvoryAndArt.com

    Please give us the credit + Link or that you will have to remove this pictures at once.
    Thanks in advance

  13. Giancarlo Baldinazzo says:

    Io le creo già da una decina d’anni,vi ho segnalato anche il mio recapito telefonico “3398596791”ma sembra che non interessi a nessuno !!!forse perché le costruisco non con l’avorio che tra l’altro ne’ è proibito sia l’uso che il commercio ma con del banalissimo ulivo però vi garantisco che crearle è sempre un’impresa.e questo mi rende orgoglioso

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.