Bizzarro Bazar Contest 2

Today Bizzarro Bazar enters its 10th year of activity!
Last year, my somewhat reckless idea of celebrating the blog’s birthday with a contest ended up having overwhelming results: you guys submerged me with wonderful creations — short stories, photographs, drawings, sculptures, paintings, music and every kind of weird stuff. During the following months, I often went back and skimmed through your works whenever I was in need of a little shot of confidence.

So, if  by any chance you’re tired of doing crosswords on the beach, what about going at it once more?

The rules are the same as last time:

  1. Create an original work explicitly referring to Bizzarro Bazar;
  2. Post your work on Facebook, Instagram or Twitter using the hashtag #bizzarrobazarcontest — alternatively, you can send it by email;
  3. Deadline is September 10, 2018;
  4. Remember that the idea is to allow free rein to your weirdest creativity, to celebrate and above all to have fun among friends!

Point 1 created a bit of confusion last time, so let me specify the concept: “explicitly referring” to the blog means that Bizzarro Bazar (the website, logo, one of my books, even my beard if it comes to that) must be depicted/mentioned/included in the entry. Keep in mind that, while promoting your creations, I also want to promote this blog. Win-win.
My advise is to skim through the beautiful contributions which got published at the end of the first edition.

Here’s the prizes that will be awarded:

1st prize: Signed copy of one of my books (your choice) + T-shirt + surprise gift
2nd prize: Signed copy of one of my books (your choice) + T-shirt
3rd prize: Signed copy of one of my books (your choice)

Best unclassified entries will be published on Bizzarro Bazar with links to the authors websites/profiles, and shared on social networks.

Ready?
Then, let the most extravagant game of the year begin!

3 comments to Bizzarro Bazar Contest 2

  1. Annalisa Montuschi says:

    Ciao!
    Che bella idea! Io ho scritto un racconto lungo, ispirato alla storia di Jonathan Reed, che ho avuto occasione di conoscere proprio su questo blog. La storia si trova pubblicata sul sito EFP Fanfiction, ma posso inviartela anche per mail. Trattandosi di una storia in cinque capitoli, non mi è possibile postarla interamente su Facebook (potrei però mettere l’introduzione e il riferimento al blog Bizzarro Bazar, che di fatto è stata per me la principale fonte di ispirazione). Se fosse possibile, sarebbe per me una gioia poter partecipare….

    Annalisa

    • bizzarrobazar says:

      Ciao Annalisa, ti ringrazio tantissimo per l’entusiasmo! 🙂

      Purtroppo da quello che mi dici non mi sembra che il tuo testo sia valido per il contest; certo, è ispirato a un articolo apparso sul blog, ma il blog non fa parte della trama, o sbaglio?
      E’ come se un illustratore mi mandasse un meraviglioso panorama di un posto che ha scoperto grazie al blog… ma, per quanto bello sia, non contiene al suo interno nessun riferimento a queste pagine: è un’opera che quell’illustratore può presentare a mille altri concorsi.
      Per darti un’idea più concreta, la volta scorsa Francesco Barbera ha scritto questa breve fantasia nera, e Alice ha partecipato con la commovente e autobiografica Storia di A. Entrambi i racconti fanno esplicito riferimento al blog nel modo corretto.

      Detto questo, leggerò il tuo scritto con grande piacere se vorrai linkarlo qui.
      E ovviamente ti ringrazio in anticipo se vorrai inventarti qualcos’altro per il contest. 🙂

      • Annalisa Montuschi says:

        Ciao!
        Ma sono io a ringraziarti tantissimo per la il tuo chiarimento e la disponibilità… in effetti il mio racconto non contiene (ahimè) riferimenti espliciti al blog… in ogni caso, e caso mai potesse interessarti ugualmente, ecco il link:

        https://efpfanfic.net/viewstory.php?sid=3757240&i=1

        Vediamo se nel frattempo la mia scatola cranica riesce a elucubrare qualcos’altro…
        Nel frattempo, mille grazie e a presto

        Annalisa

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.